Fiera dello smart building Milano – Case Study

L’esperienza  in fiera e demo innovative

La nostra partecipazione a Smart Building Expo, dove abbiamo presentato le eccellenze di iComfort nell’ambito della gestione intelligente degli edifici si è rivelata un successo straordinario. Durante l’evento, abbiamo catturato l’attenzione dei visitatori attraverso demo coinvolgenti, dimostrando il nostro impegno verso l’innovazione nel settore.

Demo: totem interattivi e soluzioni smart

I totem interattivi sono stati collocati in due zone chiave dello stand. Quello nell’area utente ha presentato una demo di Digital Signage, mostrando occupazioni, prenotazioni, movimenti degli utenti, dati energetici e qualità dell’aria rilevata lì, in tempo reale. L’altro, posizionato nell’area facility, ha fornito dashboards tecniche, progettate per facilitare la gestione e il monitoraggio dell’edificio per i professionisti del settore.

immagine del totem e del nostro stand

Il tablet dedicato alle prenotazioni, situato su un desk nell’area utente, ha permesso ai visitatori di sperimentare direttamente la facilità con cui la nostra tecnologia semplifica la gestione degli spazi.

La scrivania iDisk, collocata tra le due aree, è stata un elemento focalizzante per dimostrare l’integrazione dei nostri sensori in spazi di lavoro tradizionali. Questa postazione, dotato di sensori di qualità dell’aria occupancy ed energy, è stata un punto focale. Interattivamente ha dimostrato come la nostra tecnologia può essere integrata in spazi di lavoro tradizionali, fornendo informazioni in tempo reale e contribuendo a creare ambienti più sani e produttivi e a risparmiare energia elettrica sul luogo di lavoro.

Esplorando i dati dell’occupancy

Durante la nostra partecipazione alla fiera, abbiamo condotto un’analisi dettagliata dell’occupancy, fornendo insights preziosi sulla dinamica degli spazi espositivi. I dati, raccolti attraverso i nostri avanzati sensori, ci hanno permesso di comprendere in modo approfondito i flussi di persone in diverse fasce orarie.

Andamento orario

La mattina del primo giorno ha visto una presenza costante, con un incremento significativo intorno alle 10:00, coincidendo probabilmente con il picco di visitatori. L’analisi delle prime ore del pomeriggio suggerisce una permanenza prolungata degli utenti, indicando un forte interesse nelle funzionalità presentate.

La terza giornata ha iniziato con una presenza moderata, ma già durante la mattina abbiamo assistito a picchi di partecipazione, suggerendo un interesse persistente. Verso mezzogiorno, una significativa affluenza ha caratterizzato la sessione post-pranzo.

Variazioni tra le aree

L’occupancy è stata differenziata tra l’area utente e quella facility. L’area utente ha mostrato picchi di partecipazione durante le dimostrazioni live e le sessioni di interazione con i totem. D’altra parte, l’area facility ha evidenziato una costante attività, suggerendo un interesse continuo da parte dei professionisti del settore.

Fluttuazioni giornaliere

Il secondo giorno ha presentato un andamento simile al primo, ma con un aumento sostanziale durante la sessione post-pranzo, indicando un flusso costante di visitatori anche nel pomeriggio. La fascia oraria serale ha mostrato un calo graduale, coerente con la chiusura imminente della fiera.

Nel pomeriggio del terzo giorno, le fluttuazioni hanno mostrato una tendenza decrescente, coerente con la fase di chiusura della fiera. Tuttavia, la costante presenza degli utenti ha sottolineato l’importanza di fornire contenuti e interazioni significative anche nelle ultime ore dell’evento.

Implicazioni per la gestione degli spazi

L’analisi dell’occupancy fornisce indicazioni preziose per la gestione degli spazi espositivi. L’adattamento dinamico alle variazioni di flusso e la focalizzazione sulle aree di maggiore interesse emergono come strategie chiave per ottimizzare l’esperienza dei visitatori.

Dati ambientali

La qualità dell’aria è stata una costante durante tutto l’evento, con i nostri sensori che hanno registrato dati sempre positivi, sottolineando l’efficacia del nostro sistema nel monitorare qualunque tipo di ambiente. Nelle prime ore del mattino, i nostri sensori hanno registrato livelli di qualità dell’aria eccellenti, caratterizzati da bassi livelli di CO2 e VOC. Con l’aumentare del flusso di partecipanti durante il giorno, la qualità dell’aria è rimasta costantemente buona. Solo nei picchi di affluenza, la qualità dell’aria è stata valutata come sufficiente, tenendo conto del numero significativo di partecipanti.

Conclusioni e prospettive

I dati dell’occupancy raccolti durante Smart Building Expo dimostrano la potenza della nostra soluzione nel fornire informazioni dettagliate per la gestione intelligente degli spazi.

Il nostro stand ha rappresentato una vetrina di innovazione e versatilità. La positiva risposta da parte dei visitatori sottolinea l’importanza crescente della gestione intelligente degli edifici. Guardiamo al futuro con determinazione, pronti a continuare a guidare l’evoluzione del settore attraverso soluzioni avanzate e innovative.

Iscriviti alle news di iComfort.

Rimani aggiornato sulle novità.

Articoli raccomandati

iComfort srl

Via Gioacchino Rossini 3
00041 – Albano Laziale

P.iva – 01896741004 – Cf 07881730589

Registro imprese: Roma – REA: RM – 633116

capitale sociale I.V. :13.704,80 euro

Contatti

Social

Privacy Policy
Termini e Condizioni

© 2021 iComfort s.r.l.